IL DATO PERSONALE NELL’ERA DELLA RIVOLUZIONE DIGITALE

In offerta!

IL DATO PERSONALE NELL’ERA DELLA RIVOLUZIONE DIGITALE

30,00 25,00

Categoria:

Descrizione

Il Libro
L’Autore
L’indice
Il Libro

L’ Autore ci accompagna lungo un cammino di maggiore comprensione dei principali fenomeni della rivoluzione digitale in corso e si sofferma, dal suo angolo visuale di giurista, sui processi riguardanti i Big Data, il Cloud Computing, l’Intelligenza Artificiale e la Blockchain.

L’interesse del lettore viene guidato sulla portata dei cambiamenti epocali che l’utilizzo di queste nuove tecnologie produce sulle nostre abitudini di vita e sull’orientamento delle nostre scelte come consumatori e come cittadini.

Una manipolazione delle coscienze, dai risvolti impensati grazie alla potenza incalcolabile delle tecnologie, in cui particolarmente stimolante risulta il parallelismo tra il livello economico-commerciale e quello politico-elettorale.

Un uso massivo e distorto dei dati, personali e non, può dunque minare alla base il nucleo della sfera dei diritti fondamentali dell’individuo e, in ultima analisi, la dignità della persona umana.

Da qui, la lettura che viene condotta sugli istituti giuridici più rilevanti che a livello europeo sono stati introdotti a tutela della privacy (Regolamento UE 2016/679) e l’esigenza prospettata in maniera ricorrente nel volume di pensare a livello globale a strumenti normativi, specie di soft law, che in un sapiente bilanciamento di interessi consentano alle tecnologie di dispiegare i loro effetti straordinari sul versante economico e delle conquiste scientifiche, ma al contempo preservino, anzi rafforzino, i diritti del cittadino e delle formazioni ove si svolge la sua personalità.

L’Autore

Vincenzo Tomasello

Senior Associate presso lo Studio Legale internazionale SAPG Legal – nasce a Palermo nel 1987. Ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza con il massimo dei voti presso l’Università Cattolica di Milano.

È specializzato in diritto societario, processi aziendali e contrattualistica d’impresa. Si occupa, in particolare, di consulenza aziendale e societaria, assistendo i clienti nelle operazioni straordinarie e nella predisposizione di modelli di organizzazione e gestione aziendale, sistemi di governance e di deleghe, regolamentazione dei servizi di holding, redazione di contratti infragruppo e processi di internazionalizzazione, con particolare riferimento al mercato statunitense.

Negli ultimi anni, in considerazione del crescente impatto che l’avvento delle nuove tecnologie ha acquisito sui profili economici aziendali e sui diritti degli individui, ha sviluppato una profonda competenza nei settori del Fintech, IT, Big Data e in materia di gestione dei processi aziendali relativi alla tutela e al trattamento dei dati personali, svolgendo per le società assistite anche il ruolo di data protection officer.

Ha maturato una significativa esperienza nel settore del contenzioso tra consumatori e intermediari finanziari, presso l’Arbitro Bancario e Finanziario della Banca d’Italia.

L’indice

Indice
Prefazione (Nino Lo Bianco)
Introduzione
CAPITOLO I – IL DATO PERSONALE NELL’ERA DELLA RIVOLUZIONE DIGITALE: INTRODUZIONE ALLE NUOVE TECNOLOGIE E PROSPETTIVE FUTURE
1. Privacy e nuove tecnologie: un rapporto difficile
2. La società dei dati: tendenze, opportunità e sfide
2.1 I megadati
2.2 L’Internet of things (IoT)
2.3 Ambient computing (informatica ambientale)
2.4 Cloud Computing
3. Modelli aziendali dipendenti dai dati personali
4. Droni e veicoli autonomi
5. Tendenze con un’incidenza potenzialmente maggiore e a lungo termine
6. Sviluppo tecnologico sostenibile e tutela dei dati personali
7. Ingegneria rispettosa della vita privata e “dignità” al centro di una nuova etica digitale
8. Un comitato consultivo etico europeo
9. Conclusione: è tempo di approfondire il dibattito
CAPITOLO II – IL PROCESSO DI “DATIFICATION”: I DATI PERSONALI NELLA SOCIETÀ DIGITALE
1. Dati, informazioni e “dati personali” nel processo di cosidetta datification
2. I principali attori nel processo di datificazione: gli Stati sovrani
2.1 (Segue:) Le imprese di comunicazione e informazione: la data-driven innovation
3. Vantaggi e rischi: la società controllata

4. Dato “personale” originario e derivato. Il dato personale secondo il soggetto che lo osserva

5. I possibili utilizzi dei dati personali per l’estrazione di informazioni
6. Metodo, funzione e fini della regolamentazione giuridica
7. La protezione dei dati personali come forma di regolazione pubblica nella società dei dati
CAPITOLO III – IL MODELLO DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI INTRODOTTO DAL
REGOLAMENTO (UE) 2016/679 93
1. Introduzione
2. Le ragioni alla base del Regolamento UE 2016/679
3. Rischio, profilazione, pseudonimizzazione: l’evoluzione del concetto di “dato personale”
4. La nozione di privacy by design (e by default) nel GDPR

5. Istituti e figure della privacy by design: la valutazione d’impatto

5.1 (Segue:) il responsabile della protezione dei dati (data protection officer)
6. Il GDPR fra rilievo globale ed esigenze di attuazione
7. La sfida di proteggere i dati: un primo bilancio
CAPITOLO IV – IL FENOMENO DEI BIG DATA: OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO ECONOMICO E RISCHI DI PREVARICAZIONE PER I DIRITTI E LE LIBERTÀ DEGLI INDIVIDUI
1. Introduzione
2. Big data: la “nuova valuta” dall’incerta decifrazione
3. Il fenomeno dei big data: tentativi di definizione (e di inquadramento giuridico)
4. La produzione di conoscenza e la creazione di valore: un vantaggio informativo non scontato e non sempre fondato
5. Il dibattito economico, tra benefici e rischi
5.1 Big data e democrazia: tra pluralismo politico, manipolazione dell’informazione e ineguale
distribuzione della ricchezza
5.2 I big data e la volontà di tutelare i singoli individui contro forme di inganno e
prevaricazione, nonché contro l’invasione della loro privacy e la c. d. “dittatura dei dati”
6. Big data e Regolamento Europeo: strumenti di tutela per i cittadini europei
7. L’innovazione tecnologica come motore della
regolamentazione: prospettive economiche e per la tutela dei cittadini a livello comunitario
CAPITOLO V – CLOUD COMPUTING, DIGITAL MARKET UNION E TRASFERIMENTI DI DATI
VERSO PAESI TERZI O ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI
1. Introduzione
2. Il cloud computing
2.1 Le cloud pubbliche: esternalizzazione dei dati
2.2 Potenziali rischi derivanti dall’utilizzo del cloud computing
3. Il digital market union: l’esigenza di garantire una libera circolazione dei dati (anche al di fuori del
contesto europeo) per lo sviluppo economico
4. Privacy come diritto e privacy come asset: limiti al trasferimento dei dati e ricerca del giusto equilibrio
5. Il trasferimento dei dati personali: principi generali del Regolamento
5.1 La definizione di “trasferimento”
6. Cloud computing: quando è trasferimento?
7. Indicazioni per l’utilizzo consapevole dei servizi cloud
CAPITOLO VI – BLOCKCHAIN E REGOLAMENTO UE 2016/679
1. Introduzione
2. La Blockchain: genesi di un fenomeno destinato a rivoluzionare i rapporti tra operatori economici
2.1 Il funzionamento della Blockchain
2.2 I possibili utilizzi della Blockchain
3. I potenziali rischi derivanti da un utilizzo spregiudicato
4. Le principali criticità delle tecnologie DLT connesse alla tutela della privacy
5. Le opportunità per la sicurezza dei dati personali degli utenti
6. Le possibili soluzioni per una convivenza sinergica
7. Conclusioni: la necessità di una regolamentazione

Totale pagine 217

Social

  • Facebook
  • Custom 1
  • Custom 2

Cerca

Disclaimer

Tutti i contenuti di questo sito sono protetti dalle vigenti norme nazionali ed internazionali in materia di tutela della Proprietà Intellettuale ed Industriale. Con la dizione "sito" ITER srl, P. I. 09306810962, intende fare riferimento ad ogni elemento tecnico, grafico ed informatico del sito, ivi compresi, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i software che ne consentono l'operatività ed i relativi codici, i contenuti >> continua...

Dati societari

CODICE FISCALE/P.IVA: 09306810962
Cap. Soc.: € 10.000 i.v.
Start Up Innovativa - CCIAA: MI-2082738
PEC: iter@pec-legal.it
ITER è un brevetto per marchio d’impresa registrato nel 1989

Contatti

Via A. Sacchini, 20
20131 Milano (MI)
Phone: +39 02 099 98 91
Fax: +39 02 2953 2355


Email: iter@iter.it